Golden Goose Zaino

Costez è garanzia di divertimento e notti folli con gli amici in Franciacorta e dintorni. Qui il divertimento dura ormai da anni. Il brand infatti nell’autunno 2017 compie ben 10 anni, un’era geologica nel sempre dinamico monto dell’intrattenimento.

Infatti il Qatar riceve ogni giorno decine di dossier bancari e perch dovrebbe preferire Mps ad altri? Su questo fronte sarebbero dunque al lavoro lo stesso Governo italiano e Jp Morgan, dove lavora l ministro dell Vittorio Grilli. L far leva sulle buone relazioni tra Italia e Qatar, testimoniate da recenti incontri, in vista di una strategia di investimenti a 360 gradi di Doha in Italia. Del resto, Qatar Holding (nella foto l del Qatar) ha gi stretto un accordo strategico di investimento con il Fondo strategico della Cdp (a propria volta braccio finanziario del Governo italiano) e in Italia ha gi grandi interessi sulla Costa Smeralda per la quale ha pianificato grandi investimenti.

Un salto nell’epoca vittoriana con Maison Margiela che sceglie sottili fili di perle, ferma foulard, orecchini neri e lucidi che ricordano la pasta jais. Emblematica la fibbia della cintura ovale che racchiude e mostra una treccia di capelli: nell’800 era abitudine portare con sé ciondoli o spille con dentro i capelli della persona cara defunta. Una moda esoterica a tratti gotica che non certotimidamente accenna a ritornare..

È un percorso nella storia, una lente d’ingrandimento per osservare come nei secoli si sono evolute le montature, come sono mutate le loro forme e il materiale di cui sono costruite fino ad arrivare ai giorni nostri. Partire dall’intuizione di Roger Bacon del 1267, e dalla successiva concretizzazione di essa nei successivi decenni, sono state sperimentate una vastità immensa di montature: dagli occhiali in corno a snodo e a perno, ai famosi modelli di Norimberga, ai fassamani e stringinaso, alla comparsa delle prime stanghette. Problematiche, indifferentemente dal momento storico, sono sempre state legate a leggerezza e stabilità dell’occhiale sul volto; per questo motivo si è cercato un materiale che rappresentasse il giusto compromesso e si rivelasse l’ideale per questi parametri.

Secondo me nello scrivere non si può essere autobiografici. Quello che ho vissuto un attimo fa se lo scrivo diventa una storia passata ovvero inventata. In questo senso il Qui e Ora non esiste. Il nostro ruolo è importantissimo. Abbiamo una potente che puòsensibilizzare:bisogna educare a usare e a scegliere imateriali riciclati anche nell Oltre agli stilisti, penso anche alla forza di comunicazione dellapubblicità, così come dei social media e dei blog. Lamoda ha sempre fatto notizia! Proviamo a immaginarel’impatto mondiale se tutti i produttori si impegnassero ad usare materiali sostenibili per davvero.

Lascia un commento